Perché il sake è una cosa seria!

Sapevate che "sake" in giapponese significa generalmente "bevanda alcolica", ma è anche la denominazione specifica di un tipo di bevanda, ottenuta dalla fermentazione del riso?
Un po' come chiamare "vino" gli alcolici in generale qui in Italia!
In ogni caso, per molti giapponesi bere sake è più che un'abitudine, quasi un rito. E a chi di voi piace il vino, quello buono, non dobbiamo spiegare altro.
Per questo motivo abbiamo voluto creare una vasta selezione di sake giapponese, che raramente troverete altrove!
Abbiamo circa 60 varietà di sake disponibili, alcune delle quali davvero molto pregiate. Alcune sono disponibili per l'assaggio, altre solo per l'acquisto in bottiglia. Alcune sono adatte ad essere consumate calde e fredde, altre solo fredde (solitamente sono i sake più buoni).
Insomma ne abbiamo davvero per tutti i gusti, e per darvi l'occasione di conoscere meglio il sake giapponese, abbiamo pensato di organizzare un evento speciale, il 15 novembre:

Sake e hassun: la cultura del bere giapponese
L'evento vedrà  la partecipazione di un professionista che racconterà nel dettaglio come il sake viene ottenuto e quali tipologie di sake esistono (un po' come per il nostro vino, insomma) e prevede l'assaggio di 4 tipologie di Sake "Kubota", nota cantina giapponese, dalla più comune alla più pregiata, accompagnato dai tipici "hassun", ovvero stuzzichini giapponesi che tradizionalmente nella cucina kaiseki vengono serviti insieme al sake, come ad esempio sashimi, temarizushi (piccolo sushi a forma sferica), matsukaze (frittata con pollo macinato), pesce bianco marinato al miso e altri piccoli assaggi di cucina giapponese. Una bella occasione per gustare la nostra cucina e conoscere qualcosa in più sul giappone, riscaldati da ottimo sake!

15 novembre 2016
L'evento si svolgerà su due turni:

il primo dalle 19:30 alle 21, il secondo dalle 21:30 alle 23.
La prenotazione è OBBLIGATORIA e si può effettuare solamente telefonando allo 051 0415021.